fbpx

P Piove di Sacco

PUNTO NASCITE ANCORA CHIUSO


 

Il sindaco di Piove di Sacco Davide Gianella continua ad alzare la voce presso la Regione per ottenere l’apertura del punto nascite presso l’Ospedale di Piove di Sacco . Il reparto si è trasformato in un centro maternità che prende in carico le pazienti per la durata della gestazione ma che per il parto si devono rivolgere altrove. L’ULSS6 Euganea ha preso la decisione di chiudere non essendoci specialisti e quindi non garantendo gli standard di sicurezza. Il sindaco spiega: “Una sospensione di fatto corrisponde a una chiusura. E’ evidente quindi che se la volontà è quella di andare avanti è opportuno iniziare immediatamente a muoversi e riprogrammare la riapertura del punto nascita. Da questo punto di vista credo che il messaggio più forte sia quello lanciato a luglio dal governatore Zaia che si è espresso contro le chiusure dei punti nascita veneti. Non passa giorno che qualche mamma e futura mamma mi fermi per strada o mi scriva per sapere quando si potrà tornare a partorire a Piove. L’utenza, ma anche chi lavora nel presidio ospedaliero, merita rispetto e quindi risposte certe”.

 

Ufficio stampa NowPadova

Direttore responsabile:

Dario Guerra

Proprietario/Editore:

Associazione “Motori e non Solo”

Direttore generale:

Cristian Pinzon

Email: info@nowpadova.com    

Chi è online

Abbiamo 192 visitatori e nessun utente online